Cos’è il trading sul rame e come funziona?

Commodities /
Milan Cutkovic

Che cos’è il rame?

Il rame è un metallo versatile e molto utilizzato, con un'eccellente conducibilità elettrica e termica. Viene comunemente impiegato per realizzare cablaggi elettrici, impianti idraulici e applicazioni industriali di vario tipo. In ambito industriale il rame svolge un ruolo cruciale nello sviluppo delle infrastrutture globali e nella crescita economica. La sua importanza e il suo ampio utilizzo garantiscono un'elevata domanda di rame, che contribuisce a renderlo una delle materie prime più richieste e commercializzate al mondo.

Da dove viene il rame?

Il rame si ottiene principalmente attraverso l'estrazione mineraria. Le principali fonti di rame sono:

  • Miniere di rame: Il rame viene estratto da miniere a cielo aperto o sotterranee di grandi dimensioni. Queste miniere si trovano in varie regioni del mondo, tra cui Cile, Perù, Stati Uniti, Australia, Indonesia, Russia e Zambia. Questi Paesi dispongono infatti di importanti riserve di rame e contribuiscono all'approvvigionamento globale di questo metallo.
  • Depositi di rame porfirico: Una delle fonti più comuni di rame sono i depositi di rame porfirico, che si formano attraverso l’ascesa e la cristallizzazione del magma entro la crosta terreste. Le operazioni minerarie su larga scala estraggono il rame da questi depositi, che spesso contengono quantità significative di minerali associati, come oro, molibdeno e argento.
  • Fonti secondarie: Il rame può essere ottenuto anche da fonti secondarie, ossia riciclandolo da materiali di scarto, cavi elettrici e rifiuti elettronici. Il riciclo del rame aiuta a conservare le risorse e a ridurre l'impatto ambientale dell'estrazione.

Perché il rame è un metallo prezioso?

Il rame è un metallo prezioso per diversi motivi, tra cui:

  • Domanda a livello industriale: Il rame è un metallo essenziale in diversi settori, tra cui l'edilizia, l'elettricità, l'elettronica, i trasporti e le telecomunicazioni. La sua eccellente conducibilità elettrica e termica, la resistenza alla corrosione e la malleabilità lo rendono indispensabile in molti processi produttivi.
  • Sviluppo delle infrastrutture: Quando i Paesi investono in progetti infrastrutturali come la costruzione di strade, ponti, reti elettriche e di telecomunicazione, la domanda di rame aumenta. Il rame è ampiamente utilizzato in questi casi per realizzare cablaggi, impianti idraulici, sistemi elettrici e altri componenti infrastrutturali essenziali.
  • Crescita economica globale: La domanda di rame è strettamente legata alla crescita economica a livello mondiale. Con l'espansione delle economie, la domanda di rame aumenta a seguito dell'incremento dell'attività industriale, dell'urbanizzazione e dei progressi tecnologici.
  • Transizione verso le energie rinnovabili: La transizione a fonti di energia rinnovabili, come l'energia solare ed eolica, richiede un significativo utilizzo di rame. Questo metallo è infatti essenziale per costruire pannelli solari, turbine eoliche e le infrastrutture elettriche necessarie per trasmettere e distribuire l'energia pulita.
  • Offerta limitata: Sebbene il rame sia abbondante nella crosta terrestre, la disponibilità di depositi di rame di alta qualità è ridotta. L'estrazione e la produzione del rame possono essere processi lunghi e costosi. L'offerta limitata contribuisce quindi al suo valore.
  • Investimenti e speculazioni: Il rame attrae investitori e speculatori che anticipano i futuri movimenti di prezzo e cercano di trarne profitto. I mercati delle materie prime offrono a privati e istituzioni l'opportunità di negoziare contratti e derivati sul rame, stimolando la domanda e influenzando di conseguenza i prezzi.
  • Bene rifugio in caso di inflazione: Il rame è spesso considerato una copertura contro l'inflazione. Nei periodi in cui l'inflazione aumenta, le materie prime come il rame sono percepite come riserve di valore, che limitano l'erosione del potere d'acquisto.

 

Cos'è il mercato del rame?

Si tratta della rete globale di acquirenti e venditori coinvolti nella produzione, nel consumo e nel commercio di questo metallo. Questo mercato è influenzato da fattori quali le dinamiche della domanda e dell'offerta, gli eventi geopolitici, gli indicatori economici e il sentiment degli investitori.

Quali altri fattori influiscono sul prezzo del rame?

Il prezzo del rame è influenzato da moltissimi fattori, alcuni dei più importanti sono i seguenti:

  • Interruzioni dell'offerta: Le interruzioni dell'offerta di rame possono verificarsi per molteplici cause, come scioperi dei lavoratori, disastri naturali, instabilità politica o problemi tecnici che riguardano il processo di estrazione. Quando l'offerta di rame si riduce, può verificarsi un deficit di fornitura, portando a un aumento dei prezzi quando la domanda supera le scorte disponibili.
  • Prezzi del petrolio: I prezzi del petrolio possono influenzare indirettamente il prezzo del rame. L'aumento dei prezzi del petrolio può aumentare i costi di produzione per le società minerarie di rame, visto che l'estrazione e la lavorazione di questo metallo richiedono un consumo energetico elevato. Quando i prezzi del petrolio aumentano, aumentano anche i costi di estrazione e di trasporto del rame, e questo potrebbe esercitare una pressione al rialzo sui prezzi della materia prima.
  • Sostituzione del rame con altri metalli: La disponibilità e il costo di metalli alternativi possono influire sulla domanda di rame. Se il prezzo del rame diventa elevato rispetto ad altri metalli con proprietà equivalenti, i produttori potrebbero scegliere di utilizzare per il loro prodotti queste alternative più economiche. Questa fenomeno può ridurre la domanda di rame, portando a una diminuzione dei prezzi.
  • Dollaro americano: La forza o la debolezza del dollaro USA può influenzare i prezzi del rame. Il rame è scambiato a livello globale e il suo prezzo è spesso definito in dollari. Quando il dollaro USA si rafforza rispetto ad altre valute, il rame può diventare relativamente più costoso per gli acquirenti che utilizzano valute diverse. In questi casi si potrebbe registrare un calo della domanda e una pressione al ribasso sui prezzi del rame. Al contrario, un dollaro USA più debole può rendere il rame più conveniente per gli acquirenti che utilizzano altre valute, aumentando la domanda e potenzialmente facendo salire i prezzi.
  • Crescita economica: I prezzi del rame sono strettamente legati alla crescita economica globale. Con l'espansione delle economie, aumenta la domanda di rame a causa dello sviluppo delle infrastrutture, dei progetti edilizi, della produzione industriale e dei progressi tecnologici. Una forte crescita economica può far salire i prezzi del rame perché la domanda supera l'offerta. Al contrario, i rallentamenti o le recessioni economiche possono ridurre la domanda di rame, determinando un calo dei prezzi.

 

Che cos'è il trading sul rame?

Il trading sul rame prevede l'acquisto e la vendita di contratti o derivati sul rame nei mercati finanziari. I trader mirano a trarre profitto dalle fluttuazioni del prezzo del rame speculando sul suo valore futuro. Il trading sul rame può essere svolto in diversi modi: borse dei futures, broker di materie prime e piattaforme di trading online.

 

Come funziona il trading sul rame?

Per investire sul rame, è possibile acquistare fisicamente il metallo o semplicemente negoziare i movimenti di prezzo in tempo reale dell'asset sottostante. Ecco i modi più comuni per fare trading sul rame:

  • Investire fisicamente sul rame: Si tratta dell'acquisto di una quantità fisica di rame, che viene conservata come asset fino a quando non si è pronti a venderla.
  • Investire in Futures sul rame: Se ritieni che il prezzo del rame salirà in futuro, puoi stipulare un contratto con un venditore e pattuire il prezzo per una determinata quantità di rame, che verrà consegnata in una data stabilita nel futuro. L'obiettivo è vendere il rame fisico a un prezzo superiore rispetto a quello pagato.
  • CFD sul rame (contratti per differenza): Il trading di CFD consente di negoziare i movimenti di prezzo in tempo reale senza dover acquistare realmente il rame. Poiché i CFD sono prodotti a leva finanziaria, è sufficiente investire una piccola somma per ottenere l’esposizione all'intero valore dell’operazione sottostante. È importante ricordare che il profitto o la perdita sono calcolati in base all'intera dimensione della posizione commerciale, quindi sia i profitti che le perdite saranno amplificati.

Per dimostrare come funziona un'operazione sul rame, prendiamo un esempio:

Vieni a conoscenza di un nuovo grande progetto infrastrutturale che richiederà l’utilizzo di molto rame durante la fase di costruzione. Prevedi quindi che la domanda di rame aumenterà e di conseguenza il suo prezzo.

Decidi allora di entrare in una posizione lunga acquistando un contratto future sul rame al prezzo di mercato attuale di 4$ a libbra (nota: ogni contratto future sul rame rappresenta 25.000 libbre di rame).

Il prezzo del rame sale a 4,20$ a libbra e a quel punto decidi di chiudere la tua posizione.

La differenza di prezzo è di 0,20$ a libbra, con un profitto di 5.000$:

25.000 libbre x 0,20$ = 5.000$ di profitto

Tuttavia, se le tue previsioni sono errate e il prezzo del rame scende da 4$ a 3,90$, subirai una perdita di:

25.000 libbre x 0,10$ = 2.500$

Come vedi il trading sul rame comporta un certo grado di rischio perché i prezzi possono muoversi in entrambe le direzioni. È fondamentale perciò condurre delle ricerche approfondite, utilizzare strategie di gestione del rischio e valutare le tendenze del mercato prima di prendere qualsiasi decisione. Inoltre, non bisogna mai investire più capitale di quanto si può realmente perdere.

 

Perché fare trading sul rame?

Vi sono molteplici motivi per fare trading sul rame. Tra cui:

  • Volatilità: I prezzi del rame possono essere particolarmente volatili, dando l’opportunità ai trader di speculare sui movimenti dei prezzi.
  • Diversificazione finanziaria: Il rame può essere un ottimo strumento di diversificazione in un portafoglio d'investimento, poiché spesso ha una bassa correlazione con altri asset come azioni od obbligazioni.
  • Domanda globale: Il rame è una materia prima molto richiesta per il suo ampio utilizzo in ambito industriale, in particolare nelle economie emergenti dove vi è un forte sviluppo infrastrutturale.
  • Indicatori economici: I prezzi del rame sono talvolta considerati un indicatore economico anticipatore, in quanto possono riflettere dei cambiamenti nell'attività economica globale.

 

Come fare trading sul rame?

Per iniziare a fare trading sul rame, segui le linee guida generali riportate di seguito:

  1. Impara e preparati: Dedica del tempo per documentarti sul rame, sulle tendenze del mercato e sulle strategie di trading. Leggi, partecipa a webinar sul trading e segui corsi online, sono tutti modi semplici ed economici per migliorare la tua conoscenza del mercato del rame e del trading.
  2. Affidati a un broker: Scegli un broker affidabile e regolamentato, che ti proponga una piattaforma sulla quale puoi fare trading sul rame utilizzando strumenti come i contratti futures o i CFD.
  3. Apri un conto trading: Effettua e completa la registrazione, verifica il tuo conto e versa del denaro per avere fondi disponibili per fare trading.
  4. Sviluppa un piano di trading: Definisci i tuoi obiettivi di trading, la tua tolleranza al rischio e le tue strategie. Valuta la possibilità di utilizzare strumenti come l'analisi tecnica, l'analisi fondamentale e la gestione del rischio.
  5. Fai pratica con un conto demo: La maggior parte delle piattaforme di trading offre conti demo con i quali puoi fare pratica utilizzando fondi virtuali. Approfitta di questa funzione per fare esperienza nel mercato del rame e testare le tue strategie di trading senza rischiare denaro.
  6. Iniziare a fare trading: Una volta che ti senti sicuro delle tue capacità, inizia a fare trading sul rame utilizzando fondi reali. Assicurati di monitorare attentamente le tendenze del mercato, di stabilire i punti di entrata e di uscita, di utilizzare i livelli di stop-loss e di take-profit e di valutare regolarmente le operazioni aperte.

 

Vantaggi del trading sul rame

Il trading sul rame offre diversi vantaggi, tra cui:

  • Liquidità: Il mercato del rame è altamente liquido, consentendo ai trader di entrare e uscire facilmente dalle posizioni.
  • Domanda globale: Il rame è ampiamente utilizzato in ambito industriale ed è caratterizzato da una forte domanda a livello internazionale, il che lo rende un bene interessante su cui investire.
  • Volatilità: I prezzi del rame possono essere particolarmente volatili, offrendo ai trader l'opportunità di trarre profitto dai movimenti di prezzo. La volatilità, tuttavia, può anche portare a perdite significative.
  • Diversificazione finanziaria: Il rame può servire come strumento di diversificazione in un portafoglio d'investimento, poiché spesso ha una bassa correlazione con altri asset come azioni od obbligazioni.
  • Leva finanziaria: Il rame può essere negoziato con uso della leva finanziaria, che consente ai trader di controllare posizioni più ampie con un investimento di capitale ridotto.
  • Flessibilità: Il trading sul rame consente di assumere posizioni sia lunghe che corte, consentendo potenzialmente di trarre profitto (o rischiare una perdita) sia dall'aumento che dal calo dei prezzi.
  • Indicatore economico: I prezzi del rame sono talvolta considerati un indicatore economico anticipatore, perché possono riflettere eventuali cambiamenti nell'attività economica globale.
  • Crescita industriale: Con la crescita delle economie e l'espansione dei settori industriali, la domanda di rame tende ad aumentare. Ciò può rappresentare un'opportunità di trading per coloro che sono in grado di anticipare e rispondere a queste tendenze.

 

Svantaggi del trading sul rame

Sebbene fare trading sul rame presenti diversi vantaggi, vi sono però anche alcuni svantaggi da considerare:

  • Volatilità dei prezzi: I prezzi del rame possono essere molto volatili a causa di fattori come eventi geopolitici, dati economici e le dinamiche di domanda e offerta. Ciò può comportare delle oscillazioni significative dei prezzi, che possono causare delle perdite.
  • Costi per fare trading: Quando si fa trading sul rame si può incorrere in diversi costi, quali commissioni, spread e spese di finanziamento overnight, che possono incidere sulla redditività complessiva.
  • Conoscenza ed esperienza: Per avere successo quando si fa trading su questa materia prima è fondamentale comprendere a fondo le dinamiche del mercato, l'analisi tecnica e la gestione del rischio. La mancanza di conoscenza ed esperienza può aumentare il rischio di perdite.
  • Orari di negoziazione limitati: I futures o i contratti sul rame hanno orari di negoziazione specifici, che possono limitare la possibilità per i trader di reagire agli eventi di mercato che si verificano al di fuori di tali orari.
  • Interruzioni della catena di approvvigionamento: Un’interruzione dell'estrazione, della produzione o del trasporto del rame possono influenzare la disponibilità e il prezzo del rame, rendendo ulteriormente incerto il mercato.

 

Quali sono le strategie di trading sul rame più comuni?

Esistono diversi approcci per fare trading sul rame, di seguito però ti elenchiamo alcune delle strategie più utilizzate:

  • Trend following: Questa strategia consiste nell'identificare e seguire le tendenze dei prezzi del rame. I trader individuano movimenti al rialzo o al ribasso costanti e aprono una posizione nella direzione della tendenza. A tal proposito si possono utilizzare degli indicatori tecnici, come le medie mobili o le linee di tendenza, per confermare e pianificare i punti di entrata e uscita.
  • Strategia di Breakout: I trader che utilizzano questa strategia si concentrano sui breakout dei prezzi, ovvero il punto in cui il prezzo supera i livelli chiave di supporto o resistenza. Quando i prezzi del rame rompono al di sopra di un livello di resistenza, indicando uno slancio verso l'alto, i trader possono entrare in una posizioni lunga. Al contrario, quando i prezzi rompono al di sotto di un livello di supporto, indicando uno slancio al ribasso, i trader possono aprire una posizione short.
  • Range trading: Questa strategia prevede l'identificazione di intervalli di prezzo o modelli di continuazione nei grafici di prezzo del rame. Prendendo come riferimento un canale di prezzi, i trader cercano di comprare quando il prezzo dell’asset si avvicina al livello di supporto e di vendere invece quando questo si avvicina al livello di resistenza. Ci si può avvalere di oscillatori o altri indicatori per cercare di identificare condizioni di ipercomprato o ipervenduto all'interno dell'intervallo.
  • News trading: I trader che seguono questa strategia monitorano attentamente le notizie e le pubblicazioni economiche che possono avere un impatto sui prezzi del rame. In genere mirano a capitalizzare i movimenti di prezzo a breve termine, derivanti da eventi di cronaca o dati economici significativi. Questa strategia richiede tempi di reazione rapidi e una buona capacità di previsione.
  • Trading stagionale: I pattern stagionali possono avere un impatto sui prezzi del rame. I trader che utilizzano questa strategia analizzano i dati storici dei prezzi per identificare modelli o tendenze ricorrenti in determinati periodi dell'anno. Ad esempio, l'aumento della domanda di rame durante la stagione in cui vi è una maggior attività edile può determinare un aumento dei prezzi. I trader possono gestire le loro posizioni di conseguenza, in base a queste tendenze stagionali.

 

 

Le informazioni non devono essere interpretate come raccomandazioni o offerte di acquisto o vendita di qualsiasi titolo, prodotto finanziario o strumento, né come invito a partecipare a qualsiasi strategia di trading. Il presente sito non tiene conto delle vostre risorse, della vostra situazione finanziaria nonché dei vostri obiettivi di investimento. Qualsiasi riferimento alle performance di operazioni di trading e previsioni passate non costituiscono in alcun modo garanzia di rendimenti futuri. Axi non si assume alcuna responsabilità in merito all’accuratezza e completezza dei contenuti presenti in questo sito. I lettori sono pregati di rivolgersi ai propri consulenti di fiducia.

FAQ


Qual è l'unità di misura del rame?

L'unità di misura utilizzata per il rame è tipicamente la libbra (che equivale a circa 453,6 grammi) o la tonnellata metrica (MT). In molti mercati finanziari, come le borse dei futures, il rame viene scambiato e quotato in sterline. Tuttavia, nel settore industriale o quando si parla di produzione e consumo globale, il rame viene spesso misurato in tonnellate metriche. 


Fare trading sul rame è redditizio?

Come per tutte le altre tipologie di asset, anche fare trading sul rame può essere redditizio con le giuste pratiche di gestione del rischio e delle operazioni. Poiché fattori come l'offerta e la domanda o lo scenario economico possono far variare rapidamente il prezzo del rame, questo mercato può essere volatile. Tuttavia sono proprio queste fluttuazioni di prezzo che offrono l’opportunità ai trader di capitalizzare sui movimenti di mercato. È fondamentale però tenere a mente che le fluttuazioni dei prezzi possono anche amplificare le perdite.  


Quanto denaro è necessario per iniziare a fare trading sul rame?

La quantità di denaro necessaria per iniziare a fare trading sul rame dipende dai tuoi obiettivi, dalle strategie che intendi utilizzare e dall'eventuale utilizzo della leva finanziaria.

Per consentire di fare trading in modo flessibile e a basso costo, Axi prevede un deposito minimo ridotto, costi contenuti e nessuna commissione sui conti standard. Quando si decide di fare trading di CFD sul rame, si può applicare la leva finanziaria e iniziare con un deposito di partenza di soli 50$.

Se sceglie l'opzione del trading con leva, puoi usare una piccola quantità di capitale per aprire posizioni dal valore elevato. È importante ricordare che, se da un lato la leva finanziaria offre il vantaggio di profitti elevati, dall'altro può aumentare il rischio di perdite. Nel caso in cui il tuo saldo scenda al di sotto del margine richiesto, le tue posizioni si chiuderanno automaticamente registrano una perdita.


Fare trading sul rame è rischioso?

Come per tutte le forme di trading, anche quello sul rame presenta dei rischi intrinseci. Il rischio principale è legato all'utilizzo della leva finanziaria. Chi fa trading sul rame dovrebbe applicare delle strategie di gestione del rischio adeguate, ogni volta che ricorre alla leva finanziaria.

Un altro rischio è legato alla natura stessa del rame. I prezzi delle materie prime, come il rame, possono fluttuare in modo significativo in seguito a una variazione su ampia scala della domanda e offerta. Ad esempio, un’interruzione imprevista della produzione o un cambiamento nella politica ambientale, che vede il coinvolgimento anche dei processi di estrazione del rame, possono provocare un'improvvisa variazione del prezzo metallo.


In quali orari si può fare trading sul rame?

L'orario di trading per i clienti Axi nel mercato dei CFD sul rame spot inizia alle 01:01 del lunedì (ora del server) e si chiude alle 23:58 del venerdì (ora del server). Questa fascia oraria è valida anche per i prodotti come l’oro, l’argento e il platino. Ogni mattina, tra le 23:59 e le 01:01 (ora del server), le attività del mercato vengono sospese.

Lo contrattazione di CFD futures sul rame apre alle 18:01 di domenica e chiude alle 16:59 di venerdì (fuso orario di New York). C'è una pausa delle attività di trading dalle 16:59 alle 18:01.


Posso are trading sul rame su MT4?

Sì, con Axi è possibile fare trading sul rame sulla piattaforma MT4, negoziando CFD sul rame. Ciò significa che invece di possedere realmente il metallo, speculi semplicemente sui movimenti di prezzo del rame.

Sulla piattaforma MT4 il simbolo dei CFD futures sul rame è COPPER.fs.


Quali CFD sul rame posso negoziare?

Con Axi puoi fare trading sui CFD COPPER.fs.



Milan Cutkovic

Milan Cutkovic

Milan Cutkovic ha oltre otto anni di esperienza nel trading e nell'analisi di mercato su forex, indici, materie prime e azioni. È stato uno dei primi trader accettati nel programma Axi Select, che identifica profili di grande talento e li assiste nello sviluppo professionale.

Oltre a essere un trader, Milan scrive analisi giornaliere per la comunità di Axi, utilizzando la sua vasta conoscenza dei mercati finanziari per fornire spunti e commenti unici. Aiuta gli altri ad avere più successo nel trading per passione e condivide le sue competenze contribuendo a realizzare eBook di trading completi e pubblicando regolarmente articoli educativi sul blog di Axi.

Il suo lavoro viene spesso citato e menzionato in numerose pubblicazioni finanziarie di rilievo, tra cui Yahoo Finance, Business Insider, Barrons, CNN, Reuters, New York Post e MarketWatch.

Puoi trovarlo su:  LinkedIn


More on this topic

Saperne di più

Pronto a scambiare con il tuo vantaggio?

Inizia a fare trading con un broker globale premiato.

Demo Apri un conto live