Le coppie di valute piu’ volatile da tradare nel 2021

Education / 4 Min Read
Axi Team / 11 ott 2021

Con così tanta volatilità nel mercato, può essere difficile prevedere esattamente quali coppie di valute saranno le più volatili nel 2021. Tuttavia, abbiamo compilato un elenco delle coppie di valute più volatili, insieme ad alcune delle meno volatili e dalla maggior liquididita’, in base alle tendenze e alle previsioni dei mercati forex.

È importante che i trader conducano le proprie ricerche su queste valute prima di investire, in quanto potrebbero non fornire un ritorno sull'investimento stabile se il loro valore oscilla troppo. Il dollaro USA è storicamente più stabile rispetto alle altre principali valute mondiali, ma alcuni incroci esotici con l'USD possono essere a volte molto volatili.

Vale anche la pena notare che ci sono due tipi di volatilità: "buona" e "cattiva". Se stai cercando alcuni modi per sfruttare la volatilità del forex riducendo al minimo il rischio, continua a leggere perché esamineremo i diversi gruppi di coppie di valute e quelle più volatili e meno volatili. Inoltre, discuteremo di come fare trading sul forex concentrandoci sulle valute volatili identificate.

Che cos'è la volatilità?

Nel forex trading, la volatilità è una misura dell'entità delle variazioni del valore di una valuta. Viene misurato in base alla deviazione standard, ovvero quanto un prezzo si discosta dalla sua media. Una valuta volatile vedrà spesso il suo valore deviare dalla media. Le valute più volatili avranno generalmente livelli di liquidità più bassi, il che significa che ci sono maggiori possibilità di movimenti drastici dei prezzi in entrambe le direzioni o divari significativi nel fine settimana.

Quali sono le coppie di valute più volatili?

Le coppie di valute più volatili a volte possono essere difficili da determinare poiché la volatilità può avere un impatto su valute diverse in momenti diversi. Le coppie sottostanti hanno generalmente visto periodi di elevata volatilità.

AUD/JPY

Ciò che rende AUD/JPY (dollaro australiano contro yen giapponese) una coppia di valute interessante è la relazione inversa tra queste due valute principali. Il dollaro australiano tende ad essere richiesto quando i trader hanno propensione al rischio, mentre lo yen giapponese è una valuta tradizionale rifugio sicuro a cui le persone si rivolgono in tempi di turbolenza. La coppia di valute vede un'elevata volatilità, in quanto è molto sensibile ai cambiamenti nel sentimento del mercato.

AUDJPY volatile currency chart

CAD/JPY

Il dollaro canadese ha una relazione inversa simile allo yen giapponese così come il dollaro australiano. Tuttavia, le coppie CAD tendono ad essere più sensibili al movimento del prezzo del petrolio, il che aumenta la sua volatilità.

CADJPY volatile currency chart

GBP/AUD

La sterlina britannica è diventata sempre più volatile in seguito al referendum sulla Brexit e GBP/AUD è tra le coppie cross GBP più volatili.

GBPAUD volatile currency chart

USD/MXN

Il peso messicano è una delle valute dei mercati emergenti più liquide, ma al tempo stesso volatile. Il prezzo del petrolio ha un impatto significativo sulla direzione della valuta. Altri fattori sono i differenziali dei tassi di interesse e la geopolitica.

USDMXN volatile currency chart

USD/ZAR

Il Rand sudafricano è generalmente visto come una valuta "a rischio" e, essendo il Sudafrica uno dei principali esportatori di materie prime, è anche una valuta commerciale.

USDZAR volatile currency chart

USD/TRY

Rischi politici, una banca centrale instabile e grandi oscillazioni dei tassi di interesse sono solo alcuni dei fattori che rendono la lira turca una valuta volatile, e non una da scambiare per i deboli di cuore.

USDTRY volatile currency chart

Quali sono le coppie di valute meno volatili?

Ora che abbiamo approfondito le coppie più volatili, diamo un'occhiata alle coppie di valute meno volatili. In generale, le principali coppie di valute sono considerate le meno volatili perché storicamente sono state le valute più scambiate tra i trader.

EUR/CHF

Il franco svizzero è una valuta stabile e considerata un rifugio sicuro. Fatta eccezione per l'evento del cigno nero nel 2015 e alcuni "incidenti" occasionali, il CHF non si muove molto, soprattutto nei confronti di altre valute importanti come l'euro e il dollaro USA.

USD/JPY

Sia il dollaro USA che lo yen giapponese sono tradizionalmente considerati beni rifugio, quindi le oscillazioni dei prezzi possono essere limitate, a seconda del contesto di mercato. Questo può cambiare quando i tassi di interesse aumentano negli Stati Uniti, pur rimanendo bassi in Giappone, poiché l'USD/JPY diventerebbe un popolare carry trade.

Quali sono le coppie di valute più liquide?

EUR/USD è la coppia forex più liquida e rappresenta il 20-30% del mercato forex per volume di scambi. Secondo la Bank for International Settlements Triennial Bank Survey, EUR/USD ha rappresentato il 24% di tutto il volume degli scambi ad aprile 2019.

USD/JPY arriva secondo con lo yen giapponese che è una delle valute più scambiate e anche una delle principali valute rifugio. Con lo stesso rapporto che documentava che lo yen giapponese era la terza valuta più scambiata, essendo coinvolto nel 16,8% degli scambi di valuta estera.

GBP/USD è la terza coppia di valute più liquida con la sterlina britannica una delle valute più popolari a livello globale.

AUD/USD occupa il quarto posto, con il dollaro australiano come valuta principale delle materie prime. L'AUD è particolarmente richiesto quando i mercati sono in modalità "risk-on" e con i trader di carry che negoziano il differenziale del tasso di interesse (ad esempio, acquistando il dollaro australiano ad alto rendimento contro lo yen giapponese a basso rendimento).

USD/CAD è al quinto posto in questa classifica. Il Canada è una delle più grandi economie del mondo e un importante esportatore di petrolio. Il prezzo del petrolio ha quindi un grande impatto sulla direzione del dollaro canadese.

Qual è la differenza tra il trading di coppie di valute con alta volatilità e bassa volatilità?

Le coppie di valute possono essere generalmente suddivise nelle seguenti tre categorie:

Coppie principali

Le principali coppie di valute includono le coppie di valute più negoziate nel mercato forex come EUR/USD, GBP/USD, USD/JPY e USD/CHF. Il dollaro USA, il franco svizzero e lo yen giapponese sono considerati valute rifugio.

Coppie minori

Le coppie di valute minori sono coppie che non includono il dollaro USA, ma includono almeno una delle altre valute principali del mondo. Esempi di questo sono EUR/GBP, GBP/JPY e CAD/CHF.

Coppie esotiche

Le coppie esotiche di solito consistono in una valuta principale scambiata contro una valuta meno scambiata o una valuta dei mercati emergenti. Questi presentano alcune delle letture di volatilità più elevate e includono coppie come USD/TRY, USD/MXN e EUR/RUB.

Le coppie di valute esotiche generalmente vedranno una maggiore volatilità, mentre le principali coppie di valute tendono ad essere meno volatili. La ragione di ciò è la liquidità: valute come l'euro, la sterlina britannica e il franco svizzero hanno una liquidità profonda, mentre le valute dei mercati emergenti come la lira turca, il rand sudafricano e il won sudcoreano avranno molta meno liquidità disponibile.

La liquidità può essere descritta come la capacità di acquistare o vendere una determinata valuta senza provocare un movimento significativo del mercato. Ad esempio, un ordine di acquisto di 50 milioni di EUR/USD difficilmente sposterà questa coppia di valute altamente liquida, mentre potrebbe avere un notevole impatto su una coppia di valute esotiche come USD/TRY. Anche le coppie di valute meno liquide tendono ad avere un ampio spread, il che aumenta i costi di trading per il forex trader.

Come negoziare la volatilità delle coppie di valute?

Per determinare quali sono le coppie di valute più adatte, un trader deve prima dare un'occhiata alla propria strategia di trading. Un trader che utilizza una strategia di range trading vorrà evitare le coppie di valute esotiche, ma piuttosto guarderà alle principali coppie di valute e ad alcune coppie minori come EUR/CHF e EUR/GBP.

D'altra parte, un trader che sta utilizzando una strategia di breakout o trend following potrebbe voler esaminare le coppie di valute volatili, che potrebbero essere qualsiasi cosa, da coppie minori come EUR/JPY e GBP/JPY a coppie esotiche come USD/ZAR e USD/TRY. Naturalmente, le principali coppie di valute non dovrebbero essere ignorate completamente, ma i trader dovrebbero monitorare da vicino i diversi livelli di volatilità in esse.

Anche la propensione al rischio di un trader è un fattore importante. Mentre potresti correre grandi rischi nel negoziare qualsiasi coppia di valute, i trader avversi al rischio potrebbero sentirsi più a loro agio nel scambiare coppie di valute con meno volatilità in quanto non possono sopportare la volatilità e le brusche inversioni che derivano da alcune valute in coppia con la Lira turca e il Rand sudafricano.

 

 

 

Le informazioni non devono essere interpretate come una raccomandazione; o un'offerta di acquisto o vendita; o la sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita di titoli, prodotti finanziari o strumenti; o per partecipare a qualsiasi strategia di trading. I lettori dovrebbero informarsi auonomamente. La riproduzione o la ridistribuzione di queste informazioni non è consentita.

Open your account. Trade within minutes.

Start your trading journey with a trusted, regulated, multi-award winning broker.

Open Account Try Free Demo